Monthly Archives: December 2009

The real Little Italy is in Da Bronx.

Chi pensa ancora che Little Italy significhi Mulberry Street, si sbaglia di grosso.Chinatown ha tristemente assorbito gran parte dell’ex quartiere italiano, oramai solamente meta turistica ed  esente di ogni autenticità. Una grossa fetta della comunità italiana a New York è altresì localizzata nel Bronx, esattamente ad Arthur Avenue. Questo piccolo quartiere e’ costituito da molte stradine, ognuna dedicata ad una regione d’Italia.Tanto per cominciare, vorrei subito sfatare il luogo comune che penalizza da anni Arthur Avenue: il Bronx in quel punto non è affatto pericoloso e si raggiunge sia con la Metro verde ( 4, 5 e 6) sia con il Long Island Rail Road, che costa un pò di più, ma vi porta dritti nel quartiere senza passare per Fordham Road( che oltre ad avere negozi supercommerciali, comunque non ha niente di pericoloso).

Una volta raggiunto il quartiere italiano si rimane immediatamente stupiti dalle mescolanze culturali che si sono succedute durante gli anni:a parte qualche stramberìa tipo un negozio con l’insegna italiana gestito da indiani, si può affermare che questo luogo rimanga ancora piuttosto autentico.

biancardis%20(2)

Un antico negozio di Arthur Avenue

Oltre a trovare i migliori prodotti italiani ad un prezzo onesto, Arthur Avenue ha dei discreti ristoranti e ottime pasticcerie.Non stupisce  che il retaggio culturale sia prevalentemente  meridionale, infatti troverete dai cannoli siciliani alle deliziose sfogliatelle napoletane, rigorosamente da Gino’s Pastry, adesso gestito dal figlio Jerome Raguso, una persona davvero deliziosa, proprio come i suoi dolci. Troverete ottimo pane salato casereccio, nei molteplici forni e bakeries e alla Casa della Mozzarella, mozzarelle e burrate fino a scoppiare!Non mancano salumi e leccornie italiane a coronare la vostra superspesa.Per chiudere il giro gastronomico non potete ignorare la grandiosa selezione di caffè macinati, di cui è stracolmo  Cerini Coffee.

11perps_span

Robert De Niro in Bronx Tale, guidava un autobus

Ma oltre a spaghetti pizza e mandolino, Arthur Avenue è soprattutto terra ricca di sensazioni e ricordi legati al mondo del cinema e della tv. Tra i film più noti girati tra le sue strade, c’è Bronx Tale, con DeNiro e Chazz Palminteri, oltre a numerose scene girate per la celebre serie tv The Sopranos. Il quartiere è comunque sempre meta di celebrità: per molti anni vi hanno vissuto appunto Chazz Palminteri, Joe Pesci e molti altri personaggi parte dell’immaginario cinematografico e mafioso italoamericano.Curiosita’: il mitico Francis Ford Coppola si reco’ a cena in un ristorante del quartiere e chiese di potervi girare una scena de Il Padrino.Il ristoratore che rifiutò, rimpiangerà per sempre di non aver offerto la location per quella che divenne la più celebre sparatoria della storia del cinema.

bronxtale_wideweb__470x309,0

Lo spietato Chazz Palminteri nella pellicola Bronx Tale

Ecco in dettaglio il link  con la lista delle più importanti salumerie, forni e pasticceri che inondano le stradine del quartiere italico.

http://www.arthuravenue.com/

Organizzate una bella gita culinaria nel Bronx, non e’ pericoloso ma invece molto interessante.

3 Comments

Filed under Uncategorized

Carmen Consoli regala un caldo vento siciliano a New York City

09 Elettra

Carmen Consoli in una foto di qualche anno fa, come piace ricordarla a me.Ai tempi di In bianco e nero.

Eccola di nuovo, Carmela Carla ( come le sue due nonne), la cantantessa, o semplicemente Carmen.Arriva nel pieno di un gelido inverno nordamericano  a riscaldarci il cuore con una tiepida ventata di tonalita’, colori e note che profumano di Sicilia. Il tour inizia in Canada il 6 Gennaio, nella gelida Montreal, proseguendo a Boston per terminare a New York.Nella Grande Mela, ha curiosamente scelto di esibirsi alla City Winery, un centro culturale che unisce musica ad eventi enogastronomici.La scelta conferma il rafforzamento del gia’ grande interesse della cantantessa per l’arte culinaria e per il nettare degli Dei.La nostra Carmen ha compreso che musica, cibo e vino sono strettamente legati da morbidi fili che muovono la marionetta umana a loro piacimento e che la fanno danzare ad un ritmo perfetto.Questo suo grande amore per la cucina viene raccontato in una intensa intervista raccolta da Marisa Huff per l’edizione americana de La Cucina Italiana. Uscira’ nel prossimo numero di Marzo-Aprile e si preannuncia davvero illuminante e ricca di curiosita’.Sono certa che il blu festoso dell’oceano strappera’ alle sua labbra un sorriso. E chissa’ se il calore della sua maestosa voce, riuscira’ a sciogliere la morbida neve newyorkese.

L’evento dell’8 gennaio e’ gia’ sold out, ma ci sono rumours di un’altra data, magari come d’incanto sara’ il 9?! Stay tuned!

http://www.citywinery.com/events/37625

http://www.carmenconsoli.org/#/home

Leave a comment

Filed under Uncategorized

Piccola Italia in East Williamsburg

I just discovered a nice area of Brooklyn.Is called East Williamsburg and guess, there are a lot of italians. Here are some pictures, enjoy.

Walking in the Neighbourhood, that has little italian remembrances…

Leave a comment

Filed under Uncategorized

The picture of the week is shot in Langhirano, Parma

The Time select the pictures of the week.This is the best image to understand Italy’s headquarter of Prosciutto and moreover the capital of food, Parma.

Leave a comment

Filed under Uncategorized

A Great Portrait of “gli Italiani in America”

Discover this beautiful photo reportage of TIME on Italian Americans.

A Portrait of Italians in America

http://www.time.com/time/photogallery/0,29307,1928801,00.html

Leave a comment

Filed under Uncategorized